Astronomia » Strumenti » Telescopio » La Storia del Telescopio

La Storia del Telescopio: dal 1400 a Oggi

La storia del Telescopio

La storia del Telescopio inizia circa 600 anni fa, da allora questo strumento è diventato senza ombra di dubbio, uno dei più importanti strumenti scientifici che ci ha aiutato a scoprire le meraviglie del nostro universo.

Inizialmente era utilizzato da chi esplorava il mondo per mare, ma non è passato molto prima che diventasse lo strumento più importante dell'Astronomia. Tutto d'un tratto, le stelle non erano più così lontane.

Condividi questo Articolo coi tuoi Amici!

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su pinterest
Pinterest
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su reddit
Reddit
Condividi su tumblr
Tumblr
Navigazione Veloce

Ripercorriamo Insieme la Storia del Telescopio

Dal 1400 a oggi, Il telescopio si è trasformato e migliorato innumerevoli volte, grazie ad alcune delle più grandi menti della storia come Galileo Galilei, Sir Isaac Newton o Edwin Hubble.

Senza di loro molto probabilmente non ci saremmo mai immaginati di poter vedere con i nostri occhi, i punti luminosi che tappezzano il nostro cielo notturno e di certo non avremmo avuto l’infinita scelta che abbiamo ora nel mercato.

In questo articolo ripercorreremo insieme la storia del telescopio, dai suoi primi anni alle ultime innovazioni.

Chi ha Inventato il Telescopio?

Prima di tutto, ci tengo a dire che non è stato Galileo Galilei ad inventare il telescopio.

Il telescopio risale ai primi produttori di occhiali e lenti. Nel 1400, gli occhiali erano ampiamente utilizzati in tutta Europa. Queste lenti non erano potenti, non erano lucide e non erano trasparenti. A causa delle loro imperfezioni, non erano utili per l’osservazione astronomica.

Alla fine del 1500 e all’inizio del 1600, i fabbricanti di lenti migliorarono la loro capacità di tagliare e lucidare gli occhiali. Fu in questo periodo che Hans Lippershey, che produceva occhiali nei Paesi Bassi, iniziò a sperimentare con le lenti.

Lipperhey mise una maschera sul suo telescopio che permetteva solo una piccola quantità di luce di entrare nel suo telescopio. Quando ridusse la quantità di luce e la mise a fuoco, le immagini divennero chiare ma rimasero fioche secondo Hans, in grado di ingrandire un’immagine fino a tre volte. 

Nessun altro costruttore di telescopi aveva fatto questo, e il telescopio di Lipperhey fu l’inizio dell’evoluzione del telescopio.

Secondo la leggenda, ha concepito l’idea quando ha visto due bambini che reggevano due lenti che sembravano far apparire più vicina una banderuola lontana.

Nel settembre del 1608, Lipperhey portò il suo telescopio al principe Maurice di Nassau. Una settimana dopo, Lipperhey chiese di brevettare il suo nuovo dispositivo. Altri scienziati e vetrai si fecero avanti per sostenere di aver realizzato dispositivi simili; a Lipperhey fu negato il brevetto a causa delle rivendicazioni.

Un esempio degno di nota è un altro vetraio della stessa città, Zacharias Jansen.

Molti storici riconoscono pienamente Lippershey come l’inventore del primo telescopio, ma ciò è dovuto alla sua effettiva domanda di brevetto. Sembra che entrambi gli uomini abbiano creato i loro progetti in modo indipendente e che a Jansen sia stato attribuito il merito di aver inventato il microscopio composto.

Questa, tuttavia, non è stata la fine della storia. Anche Jacob Metius rivendicava l’invenzione del telescopio poco dopo Lippershey. Quando anche lui fece domanda per un brevetto, entrambe le domande furono respinte a causa delle contropretese e del parere del funzionario che era facile da riprodurre.

Entrambi ricevettero una ricompensa e Metius ricevette una somma nominale, e Lippershey ricevette una commissione significativa per fare copie del suo telescopio. I suoi telescopi sarebbero poi stati forniti all’alta società di tutta Europa, compreso Enrico IV di Francia.

Fu il telescopio di Hans a catturare l’attenzione di Jacques Bovedere di Parigi. Egli riferì l’invenzione a nientemeno che a Galileo Galilei, che prontamente iniziò a costruirne uno suo.

Nel 1609 Galileo Galilei ha "Conosciuto" il Telescopio

Galileo venne a conoscenza dell’ingegnoso congegno di Hans Lippershey tramite il suo socio francese Jacques Bovedere nel giugno del 1609 a Venezia. Si mise subito a progettare e costruire il proprio progetto senza nemmeno vedere il dispositivo di Han.

Fu in grado di migliorare notevolmente le prestazioni del suo telescopio raggiungendo ingrandimenti di circa 20 volte.

Galileo afferma di aver risolto il problema della costruzione di un cannocchiale la prima notte dopo il suo ritorno a Padova da Venezia e di aver realizzato il primo cannocchiale il giorno successivo inserendo una lente convessa in un’estremità di un tubo di piombo e una lente concava nell’altra. Pochi giorni dopo, essendo riuscito a realizzare un telescopio migliore del primo, lo portò a Venezia dove comunicò al pubblico i dettagli della sua invenzione e presentò lo strumento stesso al doge Leonardo Donato, che sedeva in pieno consiglio. Il Senato in cambio lo stabilì a vita nella sua cattedra a Padova e gli raddoppiò lo stipendio.

Per quanto questo sia stato impressionante, è andato oltre, come testimonia la storia. Galileo sarebbe la prima persona registrata a puntare il suo telescopio verso il cielo. Con il suo telescopio era in grado di distinguere le superfici crateriche della luna, disegnava le fasi lunari in dettaglio e descriveva persino la Via Lattea.

Le sue osservazioni lo portarono anche a scoprire gli anelli di Saturno, le macchie solari e le lune di Giove. Galileo si convinse rapidamente che il modello eliocentrico di Copernico era assolutamente corretto – una posizione che alla fine lo avrebbe visto messo agli arresti domiciliari dall’Inquisizione cattolica fino alla sua morte, avvenuta nel 1642.

Condividi questo Articolo coi tuoi Amici!

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su pinterest
Pinterest
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su reddit
Reddit
Condividi su tumblr
Tumblr

Ecco altri Contenuti che ti Interesseranno di Sicuro

Come Scegliere un Telescopio

Come Scegliere un Telescopio Astronomico: 7 Fantastici Consigli

Vuoi tornare indietro? Astronomia » Strumenti » Telescopio » Astronomico » Come Scegliere un Telescopio Astronomico: 7 Fantastici Consigli Come Scegliere un Telescopio: 7 Fantastici Consigli Hai deciso di diventare un Astronomo amatoriale e comprare un telescopio astronomico.Ma navigando nel web e leggendo le nostre guide all’acquisto sei più indeciso che mai.Non sai proprio quale …

Come Scegliere un Telescopio Astronomico: 7 Fantastici Consigli Leggi tutto »

LEGGI TUTTO »
Guida al Migliore Telescopio Astronomico del 2020

Il Miglior Telescopio Astronomico del 2020 – GUIDA DEFINITIVA

Vuoi tornare indietro? Astronomia » Strumenti Guida Definitiva: Il Miglior Telescopio Astronomico del 2020 Se guardando il cielo ti sei mai chiesto cosa c’è la fuori, non sei solo, ogni giorno migliaia di astronomi amatoriali afferrano il loro telescopio e osservano, a bocca aperta, il cielo stellato chiedendosi le stesse domande. L’universo è un posto …

Il Miglior Telescopio Astronomico del 2020 – GUIDA DEFINITIVA Leggi tutto »

LEGGI TUTTO »
Miglior Telescopio Astronomico per Iniziare nel 2020

Miglior Telescopio Per Iniziare nel 2020 – GUIDA PER PRINCIPIANTI

Vuoi tornare indietro? Astronomia » Strumenti Miglior Telescopio Per Iniziare nel 2020 – Guida per Principianti Stai cercando il telescopio perfetto per iniziare?  I telescopi astronomici in questa guida sono specialmente adatti per i principianti e sono stati progettati per aiutarti a prendere famigliarità con l’universo. Usando uno di questi telescopi, potrai iniziare ad osservare …

Miglior Telescopio Per Iniziare nel 2020 – GUIDA PER PRINCIPIANTI Leggi tutto »

LEGGI TUTTO »

Iscriviti alla Newsletter

Per essere aggiornato sui prossimi eventi italiani, sul cielo del mese e sulle ultime offerte di astroshop.

Vuoi essere aggiornato su tutti gli eventi italiani di Astronomia?

VUOI SAPERE PUNTUALMENTE COSA VEDRAI NEL CIELO QUESTO MESE?

VUOI SCOPRIRE PER PRIMO LE OFFERTE DI ASTROSHOP?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

×

Tabella di Navigazione Veloce

Torna su

“L'astronomia costringe l'anima a guardare oltre e ci conduce da un mondo ad un altro.” - Platone