Astronomia » Strumenti » Guida: Gli Strumenti Essenziali (e non) dell'Astronomo

Guida: Gli Strumenti Essenziali (e non) dell'Astronomo

Strumenti Astronomici

Dopo anni di esperienza, ormai abbiamo accumulato una bella collezione di strumenti astronomici, alcuni strumenti sono più utili di altri e altri invece sono assolutamente indispensabili. Questa guida, che è più una lista in realtà, è divisa in 2 parti: nella prima elenchiamo i 3 strumenti astronomici essenziali per poter (effettivamente) praticare l'astronomia amatoriale, nella seconda ci sono tutti gli strumenti di cui non hai davvero bisogno, ma che possono rendere più piacevole l'osservazione, semplificandola oppure migliorandola.

Prima che continui a leggere, voglio dirti che questa guida è stata scritta specialmente per chi non conosce affatto l'Astronomia amatoriale o per chi sta muovendo ancora i primi passi.

Buona Lettura!

Condividi questa Guida coi tuoi Amici!

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su pinterest
Pinterest
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su reddit
Reddit
Condividi su tumblr
Tumblr
Navigazione Veloce

3 Strumenti Astronomici Essenziali

1) Telescopio Astronomico

Celestron ExploraScope 60/700

Ovviamente, per essere un astronomo devi avere uno strumento in grado di “farti vedere da vicino ciò che è lontano” (cit. Galielo Galilei), come un telescopio astronomico.

Le aperture minime che raccomandiamo (a meno che il telescopio non sia per un bambino) sono:

  • Per un rifrattore, almeno 75 mm
  • Per un riflettore, almeno 100 mm

Il telescopio dovrebbe includere anche una montatura, un cercatore e almeno un oculare.

L’ideale sarebbe avere 3 oculari per 3 diversi livelli di ingrandimento.

(Per molti principianti, l’argomento “oculari e ingrandimento” può essere piuttosto complicato, ed è più che normale, se ti senti confuso a riguardo leggi qui la nostra guida dedicata)

Se non hai ancora un telescopio ma vorresti comprarne uno, prova a visitare l’associazione o il centro astrofili più vicino a te e chiedere ad Astronomi più esperti se puoi fare qualche “osservazione di prova“.

Oppure, se preferisci rimanere comodo a casa, puoi leggere tutte le guide all’acquisto che abbiamo scritto, questa in particolare potrebbe esserti molto utile.

Con pazienza e pratica, riuscirai ad osservare molti oggetti anche con le aperture minime che raccomandiamo, ovviamente, con un telescopio astronomico più grande e un cielo molto buio sarebbe tutto più semplice, ma non sono strettamente necessari.

2) Mappa Stellare

Omegon-Carta-Stellare-Planisfero a confronto

Una carta celeste, chiamata anche mappa stellare, è una mappa del cielo notturno utilizzata per identificare e localizzare corpi celesti come le stelle, le costellazioni o le galassie.

(Clicca qui per raggiungere la sezione dedicata alle mappe stellari)

Nonostante qui su Astronomia365 abbiamo numerosi tutorial, dovrai comunque avere la tua mappa stellare.

Personalmente, uso SkySafari 6 come software di Astronomia sia su iPad e sia sul mio computer.

Prima usavo Stellarium, che è un software gratuito molto valido. Tuttavia, preferisco SkySafari perché è molto più flessibile, è ottimo per produrre immagini e personalmente lo trovo più facile da usare.

SkySafari ha 3 diversi piani fra cui scegliere: Basic, Plus e Pro. La differenza sostanziale fra questi, oltre al prezzo, è il numero di oggetti che vi mostrerà, onestamente però, il piano Basic ha praticamente tutto ciò di cui hai bisogno.

(Vuoi saperne di più su SkySafari? Visita il sito ufficiale o leggi i nostri articoli dedicati)

Se sceglierai di usare SS6 questa guida ti sarà molto utile.

Detto questo, per quanto mi piaccia, SkySafari 6 non è assolutamente necessario, perchè qualsiasi mezzo per orientarsi nel cielo notturno andrà bene:

  • Un planisfero (clicca qui per leggere il tutorial)
  • Stellarium (ottimo, software di astronomia gratuito) che oltre alla versione desktop e mobile, ha anche la versione web.
  • Un atlante tascabile

3) Torcia a Luce Rossa

Torcia a Luce Rossa Frontale per Astronomia Amatoriale

Per ottenere il meglio dal tuo telescopio astronomico, devi abituare i tuoi occhi a vedere nel buio. Dopo essere usciti, dovrai aspettare circa mezz’ora prima che i tuoi occhi siano pronti.

Ricordati però che, anche solo un secondo di luce bianca vanificherà i tuoi sforzi e avrai bisogno di un’altra mezz’ora per abituarli di nuovo all’oscurità.

Ma se non posso usare una luce, come posso vedere le mappe stellari quando sono fuori?

Fortunatamente, la luce rossa non influisce sulla nostra visione notturna. Per questo motivo tutti gli Astronomi amatoriali, usano una torcia a luce rossa per leggere libri/mappe e scrivere appunti od osservazioni.

Un software fatto come si deve, ha anche una modalità di visione notturna che farà diventare lo schermo di colore rosso.

Puoi trovare delle torce a luce rossa su Amazon, io ne uso una frontale così posso tenere le mani libere.

7 Strumenti Astronomici Facoltativi

1) Degli Oculari In Più

Omegon-Oculare-Ultra-Wide-Angle-6mm-1-25-

Puoi leggere questo articolo o questa guida all’acquisto per schiarirti le idee.

In breve, dovresti avere 3 oculari di 3 diverse misure per avere diversi livelli di ingrandimento e diversi campi visivi.

2) Una Lente di Barlow

Questa lente è in grado di “raddoppiare” il numero di oculari in tuo possesso. Ti consiglio vivamente di prendere una potente lente di Barlow x2.

Non sai che cosa sia? Non avere paura, qui puoi leggere tutto quello che c’è da sapere su questa lente.

3) Un Collimatore Laser

Ne avrai bisogno solo e soltanto se hai un telescopio astronomico riflettore, come un newtoniano o un dobsoniano, perchè i rifrattori non ne hanno bisogno.

Come suggerisce il nome, questo strumento (relativamente economico) renderà il lavoro di collimazione del tuo telescopio molto più semplice

Come sempre, se hai bisogno di una mano puoi leggere questo nostro articolo sulla collimazione.

4) Dei Filtri per gli Oculari

Ne potrai trovare moltissimi sul mercato, principalmente hanno una di queste 3 funzionalità:

  • Ridurre l’effetto dell’inquinamento luminoso
  • Aumentare il contrasto degli oggetti osservati in modo da poter vedere più dettagli
  • Ridurre la luminosità della Luna/Sole in modo da poterla/o osservare senza essere abbagliati

Se per ora vuoi prenderne solo uno, ti consiglio di prenderne uno per l’inquinamento luminoso, ma se hai già un cielo molto scuro sopra di te allora prendi un filtro lunare, rimarrai sorpreso dei miglioramenti.

Per saperne di più sui filtri in generale clicca qui, se invece vuoi saperne di più sui miglior filtri per deep-sky leggi questa nostra guida all’acquisto.

5) Un Puntatore Laser

Puntatore Laser

Questo è un altro strumento molto economico che può fare una grande differenza durante l’osservazione, è molto utile per esempio per indicare ai tuoi compagni cosa stai osservando. 

Ma devi fare attenzione con i puntatori laser perchè devono essere usati in modo sicuro e legale

Scopri come farlo leggendo questo articolo.

6) Un Thermos

Se ancora non lo avevi capito, essere un Astronomo vuol dire anche rimanere fuori anche per ore al freddo, per questo motivo, è importante portarsi un thermos con del caffe o della cioccolata calda, per tenersi al caldo o per non rischiare di addormentarsi.

7) Una Sedia

Omegon Sedia per Osservazioni Astronomiche

Anche se questo è uno strumento facoltativo, te lo consiglio vivamente, tanto quanto gli oculari extra.

Fidati, quando inizieranno a farti male le gambe e la schiena stando piegato sull’oculare, ti chiederai più e più volte perchè non ti sei portato una sedia come i tuoi compagni. 

IN CONCLUSIONE

Ricapitolando, per essere un Astronomo amatoriale hai bisogno, per forza, di questi 3 strumenti astronomici:

  • Un telescopio astronomico
  • Una carta celeste, detta anche mappa stellare
  • Una torcia a luce rossa

A differenza di questi 7 successivi, senza questi 3 non riuscirai ad osservare.

Quali sono questi 7 strumenti astronomici falcoltativi?

  • Degli oculari in più
  • Una lente di Barlow
  • Un collimatore laser
  • Dei filtri per gli oculari
  • Un puntatore laser
  • Un thermos
  • Una sedia

Ti ricordo che nessuno di questi 7 è fondamentale, ma ti consiglio vivamente di averli perchè semplificheranno e renderanno molto più comoda l’osservazione.

Ora, sai quali sono tutti gli strumenti che dovrebbe avere un Astronomo amatoriale che si rispetti, cosa stai aspettando? Inizia ad osservare!

Condividi questa Guida coi tuoi Amici!

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su pinterest
Pinterest
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su reddit
Reddit
Condividi su tumblr
Tumblr

Ecco altri Contenuti che ti Interesseranno di Sicuro

I 3 tipi di Telescopio Astronomico

I 3 Tipi di Telescopio Astronomico – Quale Scegliere?

Vuoi tornare indietro? Astronomia » Strumenti » Telescopio » Astronomico » I 3 Tipi di Telescopio Astronomico – Quale Scegliere? I 3 Tipi di Telescopio Astronomico- Quale Scegliere? Il Telescopio Rifrattore, il Telescopio Riflettore e il Telescopio Catadiottrico sono i 3 Tipi di Telescopio Astronomico principali e più utilizzati, nell’Astronomia Amatoriale. Ognuno di loro ha …

I 3 Tipi di Telescopio Astronomico – Quale Scegliere? Leggi tutto »

LEGGI TUTTO »
Come Scegliere un Telescopio

Come Scegliere un Telescopio Astronomico: 7 Fantastici Consigli

Vuoi tornare indietro? Astronomia » Strumenti » Telescopio » Astronomico » Come Scegliere un Telescopio Astronomico: 7 Fantastici Consigli Come Scegliere un Telescopio: 7 Fantastici Consigli Hai deciso di diventare un Astronomo amatoriale e comprare un telescopio astronomico.Ma navigando nel web e leggendo le nostre guide all’acquisto sei più indeciso che mai.Non sai proprio quale …

Come Scegliere un Telescopio Astronomico: 7 Fantastici Consigli Leggi tutto »

LEGGI TUTTO »
Guida al Migliore Telescopio Astronomico del 2020

Il Miglior Telescopio Astronomico del 2020 – GUIDA DEFINITIVA

Vuoi tornare indietro? Astronomia » Strumenti Guida Definitiva: Il Miglior Telescopio Astronomico del 2020 Se guardando il cielo ti sei mai chiesto cosa c’è la fuori, non sei solo, ogni giorno migliaia di astronomi amatoriali afferrano il loro telescopio e osservano, a bocca aperta, il cielo stellato chiedendosi le stesse domande. L’universo è un posto …

Il Miglior Telescopio Astronomico del 2020 – GUIDA DEFINITIVA Leggi tutto »

LEGGI TUTTO »
Miglior Telescopio Astronomico per Iniziare nel 2020

Guida Per Principianti: Miglior Telescopio Per Iniziare nel 2020

Vuoi tornare indietro? Astronomia » Strumenti Guida Per Principianti: Miglior Telescopio Per Iniziare nel 2020 Stai cercando il telescopio perfetto per iniziare?  I telescopi astronomici in questa guida sono specialmente adatti per i principianti e sono stati progettati per aiutarti a prendere famigliarità con l’universo. Usando uno di questi telescopi, potrai iniziare ad osservare la …

Guida Per Principianti: Miglior Telescopio Per Iniziare nel 2020 Leggi tutto »

LEGGI TUTTO »

Iscriviti alla Newsletter

Per essere aggiornato sui prossimi eventi italiani, sul cielo del mese e sulle ultime offerte di astroshop.

Vuoi essere aggiornato su tutti gli eventi italiani di Astronomia?

VUOI SAPERE PUNTUALMENTE COSA VEDRAI NEL CIELO QUESTO MESE?

VUOI SCOPRIRE PER PRIMO LE OFFERTE DI ASTROSHOP?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su

“L'astronomia costringe l'anima a guardare oltre e ci conduce da un mondo ad un altro.” - Platone